top of page

Maurizio Murdocca

Maurizio Murdocca è un percussionista esperto suonatore di Tabla Indiane. Suona i Tabla dal 1998 con il famoso Maestro Shanka Chatterji di Calcutta seguendo i Workshop in Italia. Successivamente incontrò il maestro P.V. Nandasiri rappresentante della tradizione del Delhi Gharana, uno stile classico del nord dell'India, diventando uno dei principali rappresentanti di questo strumento in Italia.

Attualmente prosegue lo studio dei Tabla a Varanasi in India con il maestro Rajaneesh Tiwari, discepolo del riconosciuto Maestro di Tabla Pandit Choote Lal Mishra. Maurizio collabora in diversi progetti di musica classica, semiclassica e devozionale indiana, inoltre suona con gruppi di musica etnica, latina e spazia tra compositori italiani ed internazionali. L'intento è quello di diffondere, attraverso l'incantesimo dei ritmi indiani, l'arte musicale, spirituale e letteraria della cultura indiana.

Add a Title

Add paragraph text. Click “Edit Text” to update the font, size and more. To change and reuse text themes, go to Site Styles.

Add a Title

Add paragraph text. Click “Edit Text” to update the font, size and more. To change and reuse text themes, go to Site Styles.

Ashanka Sen

Maestro e musicista concertista di sitar

 

Famoso maestro di sitar. Nato a Calcutta da una famiglia di musicisti (sua madre è stata un’affermata cantante), ha iniziato gli studi di sitar all’età di quattordici anni, sotto la guida del noto maestro Pandit Kartik Kumar. Dopo essersi trasferito in Italia, è diventato un importante punto di riferimento per molti artisti occidentali che studiano la musica indiana. Si contraddistingue per uno stile interpretativo di grande intensità e raffinatezza, e ha ormai al suo attivo più di cento concerti in tutta Italia.

 

Nel 1997, ad esempio, ha suonato per Sua Santità il Dalai Lama a Gorizia, nel dicembre 2000 è stato invitato a suonare per Amnesty International e nel febbraio 2001 si è esibito presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.

 

Nel novembre 2001 ha inoltre vinto il premio “Zecchino d’Argento”, nella categoria Canzoni straniere per bambini, e in aggiunta a queste performance ha preso parte a vari progetti interculturali, con musicisti degli stili arabico e flamenco.

 

È stato spesso invitato ad esibirsi presso il Centro studi tibetani Mandala di Milano, in particolare per la celebrazione della festa nazionale buddista del Vesak nel maggio 2009, e tiene concerti presso diversi centri yoga e scuole di Milano e provincia.

 

Vive e lavora a Milano, come insegnante di sitar e ingegnere informatico.